BEGUINE | TECNICA | CURIOSITÀ | Contattaci | Links

Tecnica della Beguine

La Tecnica della Beguine

La tecnica della beguine è piuttosto immediata da imparare in virtù della sua semplicità: sono i primi tre battiti a essere ballati e poi si fa una pausa sul quarto (sul piede compiente il terzo passo) con un tempo quick, quick, slow. Gli esperti del ballo e della rumba in particolare ne deducono la semplicità della beguine rispetto alla rumba.

Con la medesima tecnica non è impegnativo ballare nè girando nè stando fermi sul posto nè procedendo lungo la pista; in tutti questi casi e seguendo la stessa tecnica è possibile dare vita a svariate figure come quella del "quadrato" per il quale la donna compie i passi contrari rispetto all'uomo.

Il cavaliere infatti parte con il piede sinistro di lato, il destro chuide e infine il sinistro va avanti per poi eseguire una pausa; poi il destro va a lato, il sinistro chiude e il destro va indietro, per concludere con un'altra pausa. Si tratta di una delle figure più importanti in questo ballo ed è altresì nota come base naturale.

Altre figure: la spirale, l'impatto, il cambio parete, braccia incrociate o presa delle mani a forma di "otto", arrotilamento della dama seguito dallo srotolamento; ile figure della beguine sono molteplici e si basano su una tecnica facilmente eseguibile perchè si ballano solo i primi tre battiti con una pausa sul quarto.

Per quanto concerne il peso del corpo, ricordiamo che esso cade sul piede in movimento mentre la pausa va compiuta sul piede che ha compiuto il terzo passo. Ultima raccomandazione: si eviti il "lift" cioè il momento in cui entrambi i piedi del ballerino, per oltre mezza battuta, appaiono staccati dal suolo.

 

 

Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio